Vendere in Dropshipping: quanto si guadagna e come farlo in Italia?

La mia guida su come vendere in Dropshipping in Italia

0
711

In questo articolo vediamo come vendere in dropshipping in Italia, quanto si guadagna e quali competenze servono per creare il proprio ecommerce in dropshipping.

ARGOMENTI:

Che cosa è il Dropshipping?

Il Dropshipping è  un modello di vendita grazie al quale il venditore vende un prodotto ad un utente finale, senza possederlo materialmente nel proprio magazzino.

Grazie a questo particolare modello non si ha l’obbligo di comprare prodotti prima di averli venduti, in pratica avviene una triangolazione tra il venditore, il compratore e il fornitore.

Ecco un’immagine che spiega in modo semplificato il concetto di vendere in Dropshipping.

vendere in dropshipping italia

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di vendere in Dropshipping in Italia?

Come per tutti i business non c’è solo un lato della medaglia, il dropshipping non fa eccezione.

Vediamo quali sono i principali vantaggi di vendere in dropshipping e perchè personalmente amo questo modello di business:

  • Bassi costi iniziali
  • Rischio imprenditoriale in fase inziale molto basso
  • Possibilità di non doversi occupare del magazzino e assumere personale
  • Velocità nella creazione del business
  • Possibilità di vendere in tutto il mondo
  • Molto scalabile
  • Cashflow immediato

vediamo ora gli svantaggi di questo business:

  • Tempi di consegna leggermente più lunghi rispetto all’ecommerce con magazzino tradizionale
  • Poco controllo e difficoltà nella creazione di un brand

Quanto si guadagna vendendo in Dropshipping

Dipende molto dalla bravura del dropshipper e dal canale di traffico utilizzato ma possiamo dire con certezza che vendere in Dropshipping è molto proficuo, si possono fatturare dai 100€ al giorno ai 50/100 mila euro e anche di più.

Nel caso studio in fondo a questo articolo ti mostrerò come ho generato 166 mila Euro di fattura in circa 2 mesi nel 2018 con uno store nuovo.

Non avendo limiti fisici e di territorio è possibile scalare questo business e una volta trovato un prodotto vincente si possono creare delle vere e proprie macchine da soldi che generano cash flow immediato.

Ci sono vari servizi per trovare prodotti vincenti se non si vuole fare la ricerca manualmente, uno di questi che utilizzo è: Secretfy

Secretfy è un database di prodotti già testati che permette di trovare facilmente prodotti da testare sul proprio store.

l’alternativa è quella di cercarseli da soli andando su Aliexpress o partendo dagli store dei competitor e facendo reverse enginering.

Il processo di reverse engineering applicato al dropshipping (anche chiamato in italiano ingegneria inversa) consiste nell’analisi dettagliata del funzionamento, promozione e vendite di uno store al fine di produrre un secondo uno store che abbia dei funzionamenti simili, magari migliorando o aumentando l’efficienza dello stesso, senza in realtà copiare niente dall’originale.

Lo si può sfruttare partendo dalla pubblicità vista su Facebook o facendo una ricerca da Google con il tipo di prodotto che si ha intenzione di vendere.

per concludere questo paragrafo, chi sa fare Dropshipping guadagna cifre al di fuori dell’ordinario avendo un flusso di cassa costante e non dovendo sostenere spese per l’acquisto di prodotti prima di averli venduti.

A differenza dell’affiliate marketing richiede più capacità imprenditoriale perchè saremo comunque noi a dover evadere gli ordini ai nostri fornitori, ma avremo il vantaggio di poter scalare velocemente il prodotto vincente, in quanto avremo i soldi direttamente sul nostro conto fin da subito.

Quali piattaforme usare

Senza dubbio la piattaforma che regna sovrana per vendere in Dropshipping è Shopify.

Puoi aprire il tuo store e avere 14 gratis di prova da qui

shopify italia dropshipping

Shopify è la piattaforma ideale perchè è veloce, integrata con i maggiori servizi di Dropshipping e ha dei costi bassi di setup e avvio.

Se vuoi fare Dropshipping in modo serio, non hai alternative in questo momento in cui scrivo.

Quali strumenti bisogna usare per vendere in Dropshipping

Per vendere in Dropshipping dovrai munirti dei seguenti servizi, senza di questi che sono la base non potrai avviare il tuo Business in Dropshipping in Italia:

  • Account Facebook Ads
  • Store Shopify
  • Account Aliexpress

Molto semplice no? 🙂

Chiaramente esistono ulteriori e servizi che possono essere associati a questi di base, ma li mostrerò in un corso a parte per chi avrà già avviato il proprio business.

Che competenze devi assolutamente avere per vendere in Dropshipping

Se vuoi avviare un business e vendere in dropshipping devi assolutamente imparare a vendere.

Cosa intendo per imparare a vendere? che devi imparare cos’è il Marketing e come creare un ecosistema di Marketing che ti permetta di vendere i tuoi prodotti o servizi.

Una volta creato il tuo store se non promuoverai, avrai letteralmente 0 possibilità anche di fare 1 sola vendita.

Non è per essere crudele ma semplicemente realista, molti clienti mi contattano dicendomi, mi sono affidato alla web agency X, ho speso 40 mila euro per creare il mio ecommerce, ma ora non riesco a vendere, cosa devo fare?

Purtroppo molto poco, quando si incappa nella trappola delle web agency ormai la frittata è fatta!

Quindi come costruire un business in Dropshipping di successo?

Questo secondo me è il metodo migliore con cui ho iniziato anche io a produrre i primi profitti.

  • Creazione dello store 5% (meglio se ve lo create voi)
  • Ricerca del prodotto 20%
  • Investimento in formazione 30%
  • Investimento in test ed errori per poi correggere il tiro 45%

Ecco il modo per creare un business in dropshipping in Italia di successo.

Dovrai studiare principalmente le fonti di Advertising a pagamento, per citarne 2:

  • Facebook Ads
  • Google Ads

Inoltre a un livello più avanzato dovrai capire come posizionare il tuo ecommerce sulle fonti di traffico organico (meno importante)

Corsi da studiare per fare Dropshipping

Puoi trovare uno dei migliori corsi in circolazione, dove ho contribuito a creare 3 moduli del corso qui.

Questo corso è incentrato sul Dropshipping con Shopify e sulle migliori tecniche per reperire fornitori affidabili che spediscono i nostri prodotti in tempi brevi oltre che avere un’ampio modulo su Facebook Ads e dei principali metodi di promozione dei nostri ecommerce.

Il corso è in inglese come avrete immaginato, ma vale la pena fare un pò di fatica per capirlo.